I migliori broker ETF per investire nei migliori tracker del momento

March 30, 2022

Gli ETF o Exchange Traded Funds sono strumenti finanziari che permettono di ottenere un’esposizione ad un particolare settore o mercato. Questa classe di attività sta diventando sempre più popolare a causa della sua attrattiva. Infatti, gli ETF hanno basse commissioni di gestione e il fatto che siano quotati li rende accessibili a tutti i profili di investitori. Secondo Blackrock, ci sono più di 8.000 ETF, il che offre molte possibilità di diversificazione.

In questa guida ai tracker, abbiamo confrontato i broker di ETF e fatto una selezione dei migliori. Li scoprirete nelle righe seguenti.

Importante: gli ETF sono anche chiamati tracker, poiché sono spesso emessi per seguire indici di azioni, obbligazioni, materie prime, ecc.

Qual è la differenza tra un ETF, un fondo comune e le azioni?

Gli ETF sono anche chiamati exchange-traded funds (ETF). Gli ETF non devono essere confusi con i fondi comuni di investimento. I fondi comuni non sono quotati in tempo reale, il loro prezzo è fissato una volta al giorno. Ma il loro scopo è lo stesso: dare esposizione a un paniere di attività. Un ETF è anche diverso da un’azione, quest’ultima è un singolo strumento finanziario, mentre l’ETF è un fondo che combina diversi strumenti.

👍 Vantaggi
  • Preventivo in tempo reale
  • Costi bassi
👎 Svantaggi
  • Le commissioni di intermediazione possono essere alte
  • Non adatto al day trading

ETF Broker: quale broker scegliere?

I broker ETF nella nostra selezione sono tutti regolamentati, ma è il numero di ETF offerti e le commissioni che possono fare la differenza.

Abbiamo analizzato i broker di ETF per vedere i punti di forza di ciascuno in base alle loro offerte, all’esperienza di trading e all’esperienza complessiva del broker. Abbiamo poi stabilito 4 categorie principali e nominato il miglior broker per ciascuna.

Migliore per
Commissioni
ETF
Numero di ETF disponibili
 
Regolato: ✔️
Migliore per
Acquisto senza commissione
Commissioni
ETF
Medio
Numero di ETF disponibili
200
Regolato: ✔️
Migliore per
Costi bassi
Commissioni
ETF
Basso
Numero di ETF disponibili
10
Regolato: ✔️
Migliore per
Copiare il trading
Commissioni
ETF
Basso
Numero di ETF disponibili
263
Regolato: ✔️
Migliore per
Diversificazione
Commissioni
ETF
Medio
Numero di ETF disponibili
100

*eToro: Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro.
**Capital.com: 67,7% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Miglior broker globale per gli ETF: Il miglior broker globale per gli ETF è XTB per la sua piattaforma di trading user-friendly, il numero di ETF e la regolamentazione.

Miglior broker ETF per i principianti: Il miglior broker ETF per i principianti è eToro, perché anche senza conoscenze di ETF puoi seguire altri trader di ETF attraverso il copy trading.

Miglior ETF per esperienza di trading: Il miglior broker per esperienza di trading va di nuovo a XTB con la sua piattaforma xStation 5.

Miglior broker ETF a basso costo: Il miglior broker ETF a basso costo è Libertex. Tuttavia, questo broker offre una selezione limitata di fondi.

Investire in ETF: i migliori broker 2022

XTB, miglior broker ETF in assoluto

XTB

Abbiamo valutato XTB come il miglior ETF complessivo per diversi motivi. Della nostra selezione di broker, XTB è uno di quelli che offre il maggior numero di ETF. Più di 200 ETF possono essere trovati sulla sua piattaforma. Il trading può essere fatto in contanti o tramite CFD. Questo è vantaggioso. Se scegli di negoziare gli ETF reali in contanti, non paghi alcuna commissione per l’acquisto dei tuoi ETF fino a un volume mensile di EUR 100.000. Se scegli i CFD, puoi vendere un ETF senza comprarlo prima per trarre profitto dal suo prezzo in calo.

Migliori broker ETF Piattaforma di trading XTB

Alcuni ETF offerti dal broker:

  • Arca Fintech Innovazione Etf
  • Vanguard Total International Bond
  • Vaneck Vectors Video Gaming And Esports
  • Spdr Dow Jones Industrial Average Trust
  • Ishares Msci Emerging Markets

Questa flessibilità non è l’unico vantaggio di XTB. Apprezziamo la regolamentazione, e il broker è tra i più regolamentati nella nostra selezione di broker online. Oltre ad essere regolamentata dai migliori regolatori, XTB ha uffici in Francia, a differenza degli altri broker nel nostro confronto. Il supporto clienti è affidabile e il broker offre formazione e webinar disponibili in francese. XTB è anche un broker accessibile a tutti i profili di investitori, in quanto non richiede un deposito minimo.

Deposito minimo
Commissioni dell’ETF
Numero di ETF disponibili
 
Deposito minimo
1 euro
Commissioni dell’ETF
Basso
Numero di ETF disponibili
200

Per saperne di più su XTB e per approfittare dei vantaggi che offre, vi invitiamo a leggere la nostra recensione dettagliata di XTB.

👍 Vantaggi
  • Acquisto con 0% di commissione
  • Scanner ETF
👎 Svantaggi
  • Commissioni medie dei CFD
  • Conto demo limitato

eToro

eToro

eToro è il broker più popolare nella nostra selezione. L’abbiamo scelto come miglior broker per principianti per le sue caratteristiche di social trading e copy trading. Su questo broker puoi scegliere se fare trading di ETF da solo o seguire altri investitori di ETF più esperti. Come XTB, eToro offre un trading di ETF senza commissioni. I CFD sono anche offerti per una maggiore flessibilità. C’è un gran numero di ETF tra cui scegliere, oltre 260, che offre possibilità di diversificazione.

*eToro: Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro.

Migliori broker ETF Piattaforma di trading eToro

Alcuni ETF offerti da eToro:

  • iShares MSCI All Country Asia ex Japan
  • iShares MSCI Switzerland ETF (EWL)
  • iShares Core 5-10 anni USD Bond
  • iShares Core S&P U.S. Value 
  • iShares MSCI Taiwan

eToro è un vero e proprio social network di trader che permette al principiante di seguire altri investitori e gli ETF a cui sono interessati. Il broker ha 2 strumenti di punta, CopyTrader e CopyPortfolios. Il primo permette di seguire altri investitori e il secondo rappresenta prodotti simili agli ETF. La sua piattaforma è user-friendly e semplificata in modo che l’immissione degli ordini non sia complicata per i principianti. eToro è anche regolata dalla FCA, che è un organismo di regolamentazione rispettabile.

Deposito minimo
Commissioni dell’ETF
Numero di ETF disponibili
 
Deposito minimo
50 dollari
Commissioni dell’ETF
Basso
Numero di ETF disponibili
263

*eToro: Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro.

Per approfittare di questo eccezionale broker, vi invitiamo a leggere la nostra recensione completa di eToro.

👍 Vantaggi
  • Acquisto con 0% di commissione
  • Copiare il trading
👎 Svantaggi
  • Commissioni medie dei CFD
  • Nessun strumento di analisi avanzato

Libertex

Libertex

Libertex è ben noto per le sue basse commissioni. Il broker si distingue facilmente come il broker più adatto per il trading di ETF CFD a basse commissioni. Gli altri broker della nostra selezione ti permettono di scambiare ETF senza pagare commissioni, ma i loro CFD hanno commissioni piuttosto alte. Libertex ha il vantaggio di offrire CFD ETF a basso costo. Nel complesso, Libertex offre commissioni competitive per tutti i suoi strumenti.

Migliori broker ETF Piattaforma di trading Libertex

Alcuni ETF offerti da Libertex:

  • iShares Core U.S. Aggregate Bond ETF
  • SPDR S&P 500 ETF Trust
  • ETF iShares Core S&P Mid-Cap
  • ETF iShares MSCI Mexico
  • ETF iShares MSCI Brazil

Libertex è regolato da CySEC e offre un webtrader user-friendly per fare trading in modo corretto con tutti gli strumenti di base necessari. Il trading automatico è possibile con Libertex grazie all’offerta Metatrader. Questo significa che è possibile utilizzare i robot di trading dell’ETF. Tuttavia, il broker ha un’offerta limitata di ETF con solo una decina di offerte.

Deposito minimo
Commissioni dell’ETF
Numero di ETF disponibili
 
Deposito minimo
10 euros
Commissioni dell’ETF
Basso
Numero di ETF disponibili
10

Per approfittare delle basse commissioni di Libertex, vi invitiamo a leggere la nostra recensione completa di questo broker online.

👍 Vantaggi
  • Costi bassi
  • Ritiro in 24 ore
👎 Svantaggi
  • Pochi ETF disponibili
  • Un tipo di conto

Capital.com

Capital.com

Anche se abbiamo scelto eToro come miglior broker ETF per principianti, anche Capital.com è adatto ai principianti. Il broker offre formazione e supporto completi. Questo broker ha la particolarità di offrire un’applicazione di formazione al trading dedicata. Capital.com offre una buona selezione di ETF che coprono diversi mercati e indici.

Migliori broker ETF Piattaforma di trading Capital.com

Alcuni ETF offerti da Capital.com:

  • Rivoluzione genomica ARK
  • SPDR S&P 500 ESG
  • iShares MSCI Japan
  • iShares MSCI Brazil Capped
  • Vanguard Information Technology

Anche l’esperienza di trading è buona su Capital.com. La sua piattaforma è più avanzata di quella di eToro per i grafici. Inoltre, utilizza l’intelligenza artificiale per adattarsi alle vostre preferenze. Il broker offre anche Metatrader 4. Se siete interessati al trading automatico, questo broker può essere una buona alternativa a eToro.

Deposito minimo
Commissioni dell’ETF
Numero di ETF disponibili
 
Deposito minimo
20 euros
Commissioni dell’ETF
Medio
Numero di ETF disponibili
100

**Capital.com: 67,7% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Capital.com è un’alternativa seria per gli investitori che vogliono beneficiare di una guida personale. Leggete la nostra recensione dettagliata di Capital.com per saperne di più.

👍 Vantaggi
  • Accompagnamento per principianti
  • Buona assistenza clienti
👎 Svantaggi
  • Commissioni medie dei CFD
  • Nessun avviso di prezzo

Come fare trading di ETF con un broker online?

Oggi, i webtrader e le applicazioni mobili sono abbastanza semplici da permettere a un principiante di comprare ETF senza passare attraverso gli elementi tecnici.

Il trading di ETF è facile. Di tutti i broker ETF che abbiamo testato, XTB offre la piattaforma con la migliore esperienza di trading. Quindi ti mostreremo i passi necessari per iniziare a fare trading su xStation 5, la sua piattaforma di trading di punta.

Passo Istruzioni
Passo 1 Vai al sito web del broker e clicca su "Conto reale".
Passo 2 Compilare i vari moduli di apertura del conto.
Passo 3 Invia i documenti di verifica dal tuo cruscotto.
Passo 4 Vai su xStation 5, nella finestra dei mercati, clicca sulla scheda ETF per visualizzare la lista degli ETF.
Passo 5 Clicca sull'ETF di tua scelta per visualizzare i pulsanti di acquisto e vendita.

Come iniziare a fare trading di ETF su mobile?

XTB ha un’applicazione mobile che è altrettanto facile da usare quanto la piattaforma web. Gli ETF sono disponibili attraverso questa piattaforma e ci vogliono solo pochi passi per acquistarli.

Passo Istruzioni
Passo 1 Dopo aver effettuato l'accesso all'applicazione mobile, tocca la barra di ricerca.
Passo 2 Tocca la scheda "ETF" e scegli tra "CFD ETF" o "ETF" (cash).
Passo 3 Scorri la lista che appare o usa la barra di ricerca per trovare un ETF.
Passo 4 Tocca l'ETF di tua scelta per visualizzare i pulsanti di acquisto e vendita.

Come scegliere un broker di ETF?

Ci sono diversi fattori da considerare quando si sceglie il proprio broker. Tra i più importanti ci sono la regolamentazione, le commissioni di trading e i mercati disponibili.

Costi di trading

Per quanto riguarda le commissioni di trading degli ETF, è importante notare che gli ETF che si comprano per contanti hanno 2 tipi di commissioni, la commissione di gestione a livello dell’emittente e la commissione di intermediazione a livello del broker online. I CFD ETF, d’altra parte, sono soggetti solo alle commissioni di intermediazione stabilite dal broker online.

Commissioni di gestione

Gli ETF sono particolarmente popolari a causa delle basse commissioni di gestione che offrono. Queste commissioni vengono addebitate quando si detiene un ETF. Sono addebitati dall’emittente per coprire i costi di gestione, amministrazione e altri costi associati alla gestione dell’ETF. Queste commissioni addebitate annualmente sono generalmente inferiori alle commissioni addebitate dai fondi comuni. Questo perché la maggior parte degli ETF sono gestiti passivamente, cioè seguono un indice senza cercare di “battere il mercato”. Un ETF CAC 40 cerca di replicare la performance di questo indice piuttosto che cercare di superarlo.

Le commissioni di gestione sono pagate per tutto il tempo in cui si detiene l’ETF, e sono commissioni che dovrebbero essere prese in considerazione dagli investitori a lungo termine. Se devi scegliere tra diversi ETF che seguono lo stesso indice, un confronto delle commissioni di gestione è necessario per trovare il più economico. Diversi emittenti di ETF hanno recentemente lanciato ETF più economici dei loro fondi più popolari. Possono essere interessanti.

Commissioni del broker

I broker online possono addebitare una commissione sul loro lato per il trading di ETF. Tuttavia, la tendenza attuale è il trading di ETF con commissione allo 0%. Alcuni dei broker rispettabili nel nostro confronto offrono questa opzione, tra cui eToro e XTB. Tuttavia, questo si applica solo al trading di ETF a pronti. Quando usi i CFD, vengono aggiunte le commissioni.

Se vuoi ridurre al minimo il costo del trading, puoi optare per broker con commissioni dello 0% sugli ETF e fare solo operazioni di acquisto. Offrono CFD allo stesso tempo, il che ti dà flessibilità rispetto al broker che offre solo ETF CFD.

Tasse e commissioni
SPDR S&P 500 ETF Trust

Basso

Non offerto

Basso

Medio

Fondo selezionato del settore finanziario SPDR

Basso

Non offerto

Basso

Medio

ETF VanEck Gold Miners

Basso

Non offerto

Basso

Medio

Deposito minimo 1 euro 10 euros 50 euros 20 euros
Tassa di prelievo Gratuito Gratuito 5 dollari Gratuito
Tasse di inattività
Visita Visita Visita Visita

*eToro: Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro.
**Capital.com: 67,7% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Commissioni degli ETF: punti chiave da ricordare

  • Il trading di ETF senza commissioni è possibile, ma si applicano le commissioni di gestione.
  • Se fai trading di CFD, paghi sempre una commissione al broker.

Mercati disponibili

Non tutti i broker sono uguali quando si tratta di ETF. Alcuni offrono centinaia di ETF, mentre altri ne offrono solo dieci. Se sei specializzato nel trading di ETF, è importante scegliere un broker con un gran numero di ETF. Secondo Blackrock, ci sono più di 8.000 ETF, i mercati coperti possono essere diversi. Ci sono ETF valutari, ETF azionari, ETF su materie prime, ETF su criptovalute, ETF su obbligazioni, ecc. Ci sono ETF basati su fattori come la crescita verde, l’intelligenza artificiale, ecc.  Gli ETF azionari sono più numerosi e forniscono esposizione a praticamente ogni settore.

Se sei interessato a un settore particolare, per esempio le fintech, o un particolare ETF, è importante vedere se il broker che stai per scegliere lo offre davvero. Nella pagina delle specifiche del prodotto, puoi vedere gli ETF elencati. Ma questo non è sempre il caso. Se non riesci a trovarlo, devi aprire un conto demo, accedere al webtrader e cercare l’ETF in questione.

I broker del nostro confronto offrono un conto demo ed è facile accedervi per cercare gli ETF.

Numero di mercati coperti
 
Numero di mercati coperti
Ampia selezione
Numero di mercati coperti
Selezione molto limitata
Numero di mercati coperti
Ampia selezione
Numero di mercati coperti
Ampia selezione

*eToro: Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro.
**Capital.com: 67,7% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Mercati disponibili: punti chiave da ricordare

  • Se sei interessato a un particolare ETF, dovresti controllare il broker che vuoi scegliere.
  • È importante scegliere un broker che offra abbastanza ETF per permetterti di diversificare.

Piattaforme di trading

La piattaforma di trading è un elemento importante per i commercianti a breve e medio termine. È importante che tu sia in grado di analizzare gli ETF per fare una scelta informata. Non tutti i broker offrono le stesse possibilità. Alcuni sono webtrader avanzati, altri si affidano a software di terze parti come Metatrader 4 per fornire una migliore esperienza di trading.

Le risorse del broker a volte possono essere sufficienti per la ricerca degli ETF. Un webtrader avanzato con strumenti di disegno e indicatori tecnici permette di fare analisi tecnica sugli ETF. Si può vedere la storia dei prezzi e le fluttuazioni in tempo reale da quando gli ETF sono elencati.

Alcuni broker vanno oltre con strumenti di analisi fondamentale. Questo è il caso di XTB che offre uno scanner di ETF. Puoi usarlo per mettere diversi filtri alla tua ricerca: mercati, regioni, la loro performance dall’inizio, la loro alfa, ecc. Puoi anche isolare gli ETF che hanno ottenuto i migliori risultati da 1 a 3 anni.

Altri broker offrono piattaforme di terze parti per darti più strumenti di analisi. Un broker che offre Metatrader 4 come Libertex e Capital.com ti permette di negoziare ETF in modo automatizzato utilizzando EA o robot di trading. Hai anche la possibilità di utilizzare indicatori tecnici personalizzati su misura per il trading di ETF. Per maggiori dettagli su Metatrader, leggi la nostra guida completa su questa piattaforma.

🖥 MT4/ MT5
🖥️ Webtrader
📱Applicazione mobile
 
🖥 MT4/ MT5
No
🖥️ Webtrader
✔️
📱Applicazione mobile
✔️
🖥 MT4/ MT5
MT4 e MT5
🖥️ Webtrader
✔️
📱Applicazione mobile
✔️
🖥 MT4/ MT5
No
🖥️ Webtrader
✔️
📱Applicazione mobile
✔️
🖥 MT4/ MT5
MT4
🖥️ Webtrader
✔️
📱Applicazione mobile
✔️

*eToro: Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro.
**Capital.com: 67,7% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Piattaforme di trading: punti chiave da ricordare

  • Broker webtrader come xStation 5 di XTB sono sufficienti per negoziare correttamente gli ETF.
  • Per il trading automatico sugli ETF, si dovrebbero utilizzare piattaforme di terze parti come Metatrader.

Regolamento

A differenza dei CFD, gli ETF sono prodotti regolamentati. L’emissione di ETF è fatta da società di gestione specializzate ed è ben regolata dalle autorità di mercato. L’emissione di nuovi tipi di ETF, come i Bitcoin ETF, deve essere approvata dall’autorità di mercato sotto la quale opera la società di gestione. Gli ETF sono quindi strumenti affidabili in cui investire.

Tuttavia, i CFD su ETF non sono realmente regolamentati e ogni broker può offrire CFD su una selezione di ETF. Le tariffe e le specifiche dei contratti non sono supervisionate dai regolatori del mercato. Questo è il motivo per cui è importante scegliere un broker che sia esso stesso regolamentato. La regolamentazione aiuta a costruire la fiducia tra il cliente e il broker. Aiuta i trader a concentrarsi sul loro trading e a non preoccuparsi dei problemi di prelievo, per esempio.

La fiducia non è l’unico vantaggio principale. Un broker regolare è obbligato ad avere importanti protezioni per il conto. Questi includono la segregazione del conto, una garanzia di deposito e la protezione del saldo negativo.

La segregazione del conto significa che il broker deposita i fondi dei trader in un conto diverso dai propri conti, in modo che non entrino nei propri fondi dedicati al suo funzionamento. La garanzia dei depositi significa che il vostro deposito è assicurato fino a un certo punto. Nel caso in cui il broker fallisca, sarete risarciti. Questo viene fatto attraverso un fondo a cui partecipano i broker regolamentati. La protezione del saldo negativo significa che il broker non lascerà che il vostro conto scenda sotto lo zero, nonostante l’uso della leva. Le tue posizioni vengono chiuse automaticamente se non hai più abbastanza margine per tenerle aperte.

I broker ETF nel nostro confronto offrono tutte queste misure di protezione. Tuttavia, questo non garantisce che non subirete perdite di trading.

Regolatori
Protezione dei depositi
Protezione contro il saldo negativo
 
Regolatori
FCA, CySEC, KNF, IFSC
Protezione dei depositi
20.000 euro
Protezione contro il saldo negativo
✔️
Regolatori
CySEC
Protezione dei depositi
20.000 euro
Protezione contro il saldo negativo
✔️
Regolatori
ASIC, CySEC, FCA
Protezione dei depositi
20.000 euro
Protezione contro il saldo negativo
✔️
Regolatori
CySEC, FCA
Protezione dei depositi
20.000 euro
Protezione contro il saldo negativo
✔️

*eToro: Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro.
**Capital.com: 67,7% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Regolamenti: punti chiave da ricordare

  • Gli ETF sono strumenti regolamentati, ma gli ETF CFD non sono regolamentati.
  • Il trading con un broker regolamentato riduce il rischio del trading di ETF.

Strategie di trading di ETF

Come le azioni, gli ETF possono essere scambiati secondo diversi tipi di strategie.

Scalping, day trading e swing trading possono essere applicati agli ETF. Vediamo quale broker è il migliore per ogni tipo di approccio di trading.

ETF scalping

Lo scalping è il processo di aprire e chiudere posizioni in pochi minuti o addirittura secondi per ottenere piccoli profitti. I guadagni di una singola operazione di scalping sono insignificanti, ma è ripetendo le operazioni di acquisto e vendita nella stessa sessione di trading che si accumulano piccoli guadagni e si realizzano interessanti plusvalenze.

È importante sapere che lo scalping è un’attività difficile, specialmente negli ETF. È difficile essere redditizi quando si fa lo scalping degli ETF a causa del basso volume e degli ampi spread. Per avere successo nello scalping dell’ETF, devi prima avere buone condizioni di trading. L’esecuzione deve essere veloce e, soprattutto, l’ETF in questione deve essere altamente liquido. La maggior parte degli ETF sono illiquidi, il che significa che non sarete in grado di comprare e vendere al giusto prezzo ogni volta a causa della mancanza di controparti. Sperimenterete allora ciò che è noto come slittamento. Lo slittamento è quando il tuo ordine viene eseguito a un prezzo diverso da quello richiesto.

Per aumentare le tue possibilità di successo, scegli gli ETF che hanno un alto volume di trading giornaliero e un grande volume di asset in gestione. Questo rende più facile trovare una controparte in qualsiasi momento della giornata.

Alcuni degli ETF più liquidi secondo il sito etfdb.com:

  • SPDR S&P 500 ETF
  • VanEck Vectors Gold Miners
  • iShares MSCI Emerging Markets
  • Fondo selezionato del settore finanziario SPDR
  • iPath Series B S&P 500 VIX Short-Term Futures ETN

Scalping ETF CFD

È fantastico comprare ETF senza commissioni, ma i CFD possono essere più convenienti. Quando si fa trading di CFD, spesso non si ha bisogno di controparti fisiche. A seconda dei metodi di esecuzione del broker, nella maggior parte dei casi è possibile avere un’esecuzione istantanea. Questo è un vantaggio quando si fa scalping. Quindi il trading dei CFD ETF più liquidi può aumentare le tue possibilità di successo. Le commissioni dei CFD, d’altra parte, possono aggiungersi rapidamente e compromettere la tua performance. 

Scalping di ETF con leva

Un ETF con leva ti dà l’opportunità di comprare un indice o un settore con un’esposizione doppia o tripla rispetto all’indice sottostante. Sono quindi più rischiosi e generalmente non raccomandati ai principianti, ma sono paragonabili ai CFD che offrono anche una leva. Poiché sono più volatili, gli ETF a leva sono adatti allo scalping degli ETF.

ETF day trading

Il day trading non è molto diverso dallo scalping, è un trading a breve termine. Ma lì puoi tenere le tue posizioni per diverse ore prima di chiuderle. La maggior parte delle regole dello scalping si applicano al day trading. Dovresti concentrarti su ETF liquidi e scambiare CFD o ETF con leva secondo necessità.

Il day trading ti dà più tempo per condurre analisi tecniche sugli ETF che ti interessano.   Devi identificare gli ETF che vuoi scambiare. La maggior parte dei broker online fornisce alcuni dettagli sugli ETF. Ma potete trovare tutti i dettagli sul sito ufficiale dell’emittente. Basta digitare il nome dell’ETF in Google.

Inoltre, ci sono piattaforme specializzate nell’analisi degli ETF. Seeking Alpha, per esempio, offre un’eccellente piattaforma per l’analisi degli ETF: dettagli sulle aziende che compongono l’ETF, le loro ponderazioni, un indicatore di rischio, ecc.

Proprio come si fa l’analisi tecnica per le azioni o le coppie di valute, anche gli ETF rispondono ai concetti dell’analisi grafica. Alcune delle strategie di day trading funzionano sugli ETF: incroci di medie mobili, modelli grafici, candele giapponesi, ecc.

ETF swing trading

Troviamo che lo swing trading e il position trading siano i metodi migliori per ottenere il massimo dagli ETF. Lo swing trading consiste idealmente nel tenere posizioni per diverse settimane. Il position trading consiste nel mantenere le posizioni per periodi di tempo ancora più lunghi, per anni. Questo approccio al trading sfrutta al massimo gli ETF, perché questi strumenti finanziari sono stati creati per darti un’esposizione fedele a un mercato. E i mercati hanno bisogno di tempo per ottenere rendimenti significativi.

Lo swing trading con gli ETF è meno rischioso del day trading e dello scalping e ti permette di beneficiare di tutti i vantaggi degli ETF.

  • Minori costi di trading: dato che si effettuano solo pochi ordini in un anno, le commissioni di intermediazione sono ridotte al minimo e le commissioni di gestione sono generalmente basse.
  • Sfruttare le tendenze di fondo: gli indici azionari hanno una tendenza al rialzo a lungo termine. Pertanto, possedere un ETF su un indice azionario a lungo termine è sufficiente per essere redditizio.
  • Riscuotere i dividendi: non potete richiedere i dividendi se liquidate le vostre posizioni dopo poche ore. Quando mantieni le tue posizioni abbastanza a lungo, riceverai i dividendi per quegli ETF che lo fanno.

Con i broker online, è facile ricercare e scegliere quali ETF scambiare. Stabilisci i tuoi obiettivi di trading con gli ETF, controlla le azioni che li compongono, l’indice che seguono e il settore che coprono. Studiate anche i grafici dei prezzi. Ci sono molti filtri dell’ETF che puoi usare per facilitare il processo di selezione.

Tipo di commercio
👍 Vantaggi
Deposito minimo
N. di ETF disponibili
 
Commissioni dell’ETF: Basso
Tipo di commercio
Scalping
👍 Vantaggi
Costi sostenibili Webtrader reattivo
MT5 disponibile
Deposito minimo
10 euros
N. di ETF disponibili
10
Commissioni dell’ETF: Basso
Tipo di commercio
Trading giornaliero
👍 Vantaggi
xStation 5
Acquisto senza commissioni
Scanner ETF
Deposito minimo
1 euro
N. di ETF disponibili
200
Commissioni dell’ETF: Basso
Tipo di commercio
Negoziazione a oscillazione
👍 Vantaggi
xStation 5
Acquisto senza commissioni
Scanner ETF
Deposito minimo
1 euro
N. di ETF disponibili
200

*eToro: Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro.
**Capital.com: 67,7% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

I migliori broker ETF per ogni tipo di trader

Miglior broker per lo scalping di ETF

Anche se non è il broker più attraente della nostra selezione, Libertex è il broker più adatto per lo scalping. Il broker offre CFD su ETF abbastanza liquidi. Come abbiamo visto, queste 2 condizioni rendono possibile il trading di ETF a breve termine. Inoltre, Libertex applica commissioni basse sugli ETF. Le principali commissioni che si pagano sono gli swap, che vengono addebitati alla fine della sessione di trading. E lo scalping ti permette di evitare di pagare le commissioni di swap. Il lato negativo è che questo broker offre solo una decina di ETF.

Miglior broker per il day trading di ETF

XTB è probabilmente il miglior broker della nostra selezione per il day trading. Il broker offre CFD sui fondi più liquidi. La sua piattaforma xStation permette un’esecuzione veloce, che è essenziale per il day trading.

Miglior broker per lo swing trading di ETF

XTB è ancora il miglior broker per lo swing trading di ETF. Tra i broker della nostra selezione, è l’unico ad avere uno scanner di ETF che ti permette di cercare e negoziare i migliori ETF. Oltre allo scanner, il grafico è liscio e incorpora diversi indicatori tecnici.

Cosa bisogna considerare prima di fare trading con gli ETF?

Gli ETF sono considerati meno rischiosi delle azioni, tuttavia, ci sono fattori da considerare.

Essere consapevoli del rischio degli ETF

Non fatevi ingannare dal clamore del mercato intorno agli ETF e dal fatto che sono meno rischiosi. Oltre ai rischi dichiaratamente inferiori rispetto alle azioni, ci sono dei rischi intrinseci negli ETF.

Errori di tracciamento

Questo fenomeno è raramente preso in considerazione dagli investitori, eppure può avere un impatto sul tuo investimento. È quindi importante analizzare attentamente un ETF prima di acquistarlo. Cos’è l’errore di tracciamento?

L’obiettivo dell’ETF è spesso quello di seguire un indice sottostante. Tuttavia, questo non avviene automaticamente e il gestore è obbligato a comprare e vendere attività periodicamente per abbinare l’indice il più possibile. La differenza tra l’indice e la performance dell’ETF è chiamata tracking error. Il più delle volte, questo errore è molto piccolo, meno dello 0,1%. Tuttavia, i fattori di mercato possono portare questa percentuale a più dell’1%. Pertanto, l’ETF può essere considerato casuale, in quanto non segue tecnicamente l’indice che dovrebbe seguire.

Rischio geopolitico

Con il gran numero di ETF disponibili, è facile diversificare in diversi mercati del mondo. Tuttavia, questo non è senza rischi, soprattutto per gli ETF che includono azioni dei mercati emergenti. Un ETF che include titoli tecnologici cinesi, per esempio, sarà influenzato se quel paese decide di inasprire la regolamentazione delle aziende tecnologiche. Lo stesso vale per gli ETF di lusso, che sono altamente esposti ai capricci politici ed economici della Cina. Questo è solo un esempio. Gli ETF sono esposti a rischi geopolitici e socio-economici.

Rischio di liquidità

Non tutti gli ETF sono abbastanza liquidi da permetterti di fare trading senza problemi. Se trovi che un ETF ha un ampio spread e un basso volume di attività in gestione, potresti in seguito trovare difficile venderlo se lo compri. Inoltre, questo tipo di ETF non è adatto al trading a breve termine.

Investimento scaglionato con gli ETF

Il laddering è un semplice sistema di gestione del denaro che può essere utilizzato con gli ETF. Come già sapete, gli ETF sono i migliori strumenti per seguire gli indici e con un’esposizione fedele a un settore.

Tuttavia, quando si fa un investimento una tantum in un ETF, c’è sempre il rischio che il prezzo dell’ETF scenda significativamente nei giorni successivi. Per mitigare il rischio, puoi dividere il tuo investimento in più parti e fare investimenti scaglionati.

Per esempio, invece di investire 10.000 euro in un ETF in una volta sola, fai investimenti mensili di 500 euro su 20 mesi. Ci sono piattaforme che ti aiutano a fare acquisti periodici in modo automatico.

L’investimento bidirezionale a scaglioni. In genere ti danno un prezzo medio d’acquisto migliore. Inoltre, attenua il rischio e gli effetti di un mercato in calo. Con questo modello di gestione del denaro, si diventa meno emotivamente attaccati al proprio investimento quando i prezzi scendono, perché si acquistano meno azioni ETF. Indipendentemente dalle fluttuazioni del mercato, si investe la stessa quantità di denaro ogni mese. Finché avrete la disciplina di attenervi ad essa, sarete meno influenzati emotivamente dalla volatilità del mercato e meno propensi a prendere decisioni di investimento avventate.

Differenziare tra ETF e CFD

Parliamo spesso dei CFD su ETF. È importante distinguere tra i due e sapere cosa si sta realmente negoziando: ETF o ETF CFD?

Gli ETF sono veri e propri strumenti negoziati in borsa. Si acquistano azioni dell’ETF nello stesso modo in cui si acquistano azioni di una società. Un CFD (contratto per differenza), invece, è un contratto firmato tra due parti, tu e il broker, che stabilisce che il venditore di un’attività pagherà al compratore una differenza nel valore dell’attività tra il momento in cui il contratto viene aperto e chiuso.

Gli ETF sono generalmente considerati investimenti a basso costo. Infatti, sono addebitati una volta all’anno dall’emittente dell’ETF. Dal lato del broker, è possibile non pagare alcuna commissione come abbiamo visto.

I CFD sono prodotti derivati offerti dal broker che danno esposizione sintetica a qualsiasi tipo di strumento finanziario, in questo caso gli ETF. Il CFD segue da vicino il prezzo dell’ETF. Di solito gli viene addebitata una commissione dal broker, ma non c’è nessuna commissione di gestione.

Con i CFD, hai una leva che può aumentare i tuoi guadagni, ma anche le tue perdite. Inoltre non è possibile perdere più di quanto si è investito in un ETF, ma per un ETF CFD, si possono subire perdite maggiori del proprio investimento iniziale. Fortunatamente, i broker che raccomandiamo implementano la protezione del saldo negativo, un meccanismo che chiude automaticamente le vostre posizioni per evitare questa possibilità. 

Capire come gli ETF replicano gli indici

La maggior parte degli ETF sono emessi per replicare un indice, che in teoria ci permette di ottenere la stessa performance dell’indice. Quindi, lo sviluppo di una strategia di investimento deve iniziare con la determinazione della ponderazione delle attività che compongono l’ETF. Ci sono molti ETF che tracciano i principali indici, ma non tutti sono uguali. Bisogna prima capire se l’ETF replica fisicamente o sinteticamente.

Gli ETF replicati fisicamente sono ETF che comprano letteralmente le azioni che compongono l’indice più o meno in proporzione al loro peso. Al contrario, gli ETF replicati sinteticamente possono usare derivati più rischiosi come i futures per ottenere lo stesso risultato.

Gli ETF sintetici stanno diventando sempre più popolari. In teoria hanno un tracking error più basso delle loro controparti fisiche, il che significa generalmente che la performance dell’ETF è più vicina a quella dell’indice. Tuttavia, ci sono opinioni diverse sui rischi di controparte.

Conclusione

Gli ETF sono buone alternative alle azioni volatili o alle criptovalute. Per gli investitori che vogliono mitigare il rischio, gli ETF sono un modo semplice per diversificare attraverso decine di azioni con un solo ordine. Ci sono molti broker di ETF disponibili. Per aiutarvi a scegliere, abbiamo compilato una lista di broker regolamentati in questa guida. Puoi scegliere di comprare ETF senza commissioni o scambiare ETF CFD che sono più flessibili con la possibilità di avere un’esposizione al ribasso di un ETF.

Le piattaforme più avanzate, come quella di XTB, offrono uno scanner ETF per trovare i migliori titoli su cui investire. Inoltre, è possibile utilizzare un grafico per analizzare i prezzi degli ETF in tempo reale.

Mentre l’acquisto di ETF attraverso un broker è semplice, dovresti essere consapevole dei rischi che comporta. Anche se questi strumenti sono meno rischiosi delle azioni, espongono il vostro capitale ai capricci dei mercati. Quando i fattori economici causano un calo dei mercati, gli ETF possono ancora essere molto volatili, proprio come le azioni.

FAQ

Quale broker ETF scegliere?

XTB è una buona scelta per tutti i profili di investitori grazie alla sua piattaforma user-friendly e il suo grande numero di ETF.

Come investire in ETF?

L’investimento in ETF si fa attraverso i broker online. Vedi la nostra lista di broker raccomandati per questo scopo.

Quali sono i criteri da considerare quando si sceglie un broker di ETF?

Il numero di ETF e le commissioni di intermediazione sono due elementi chiave da considerare. È possibile acquistare ETF senza commissioni. Il trading di ETF CFD è anche un vantaggio con alcuni broker come XTB.

I broker di ETF sono adatti agli investitori principianti?

I broker ETF sono adatti agli investitori principianti. Offrono formazione sugli ETF, una piattaforma di trading facile da usare e un’applicazione mobile per il trading di ETF. La mancanza di commissioni con alcuni broker è favorevole per gli investitori con poco capitale.

I broker ETF sono più adatti all’investimento o al trading?

Gli ETF sono generalmente adatti per investimenti a lungo termine. Tuttavia, i broker online offrono piattaforme abbastanza sofisticate da permetterti di identificare i migliori ETF per il trading a breve termine: day trading e scalping.

Gli ETF pagano un dividendo?

Sì, riceverai i dividendi per gli ETF che si qualificano per farlo. Riceverai i dividendi solo per gli ETF acquistati in contanti. I dividendi non si applicano generalmente ai CFD ETF.

Gli ETF hanno requisiti minimi di investimento?

No, gli ETF sono negoziabili per unità. Devi solo essere in grado di acquistare un’unità per avere un’esposizione all’ETF.

Francesco Marino
Abile Trader
Logo