Dove e Come Comprare un NFT nel 2023

Copy Trading

Sembra che ovunque si guardi, si parli o si investa in NFT. Ma cos’è esattamente? E dove si può acquistare? Questa guida completa risponderà a tutte queste domande e ad altre ancora. Imparerete tutto quello che c’è da sapere sull’NFT, da cos’è a come investirci.

Quindi, che siate principianti o che vogliate solo un corso di aggiornamento, continuate a leggere per avere tutte le informazioni di cui avete bisogno.

NFT Cosa Sono

Gli NFT (token non fungibili) sono un tipo di asset digitale unico e non intercambiabile.

A differenza di altri beni digitali, come le criptovalute, gli NFT non sono intercambiabili. Esistono sulla blockchain e possono essere utilizzati per rappresentare oggetti fisici o virtuali, oggetti da collezione, opere d’arte o persino oggetti reali come terreni o edifici.

Gli NFT possono essere scambiati attraverso molti intermediari tra cui piattaforme di trading specializzate basate sulla blockchain, borse di criptovalute, siti di aste e mercati di arte digitale. Inoltre alcune società di giochi hanno iniziato a offrire beni di gioco come NFT sulle proprie piattaforme dedicate.

Una particolare categoria di NFT è rappresentata da quelli emessi da alcuni importanti Club calcistici come il Manchester City della Premier League inglese insieme ad una cinquantina di altri Club sparsi nel mondo.

Anche in occasione dei campionati del mondo di calcio del Quatar 2022 sono stati emessi degli NFT da alcune nazionali al fine di offrire una serie di servizi e di vantaggi ai tifosi sottoscrittori.

Questa forma di NFT si distingue dagli altri NFT per la quasi totale fungibilità e la forte volatilità degli stessi rappresenta una nuova frontiera per le scommesse sui giochi.

Come Funzionano gli NFT e Quali Sono i Vantaggi del Suo Utilizzo

Gli NFT (Non-Fungible Token) sono beni digitali protetti e memorizzati su una blockchain.

A differenza delle criptovalute tradizionali questi token non possono essere suddivisi in unità più piccole e rappresentano oggetti unici come opere d’arte, oggetti da collezione, beni immobili o persino strumenti finanziari basati su criptovalute come i derivati.

Ogni NFT è identificato da un identificatore unico, questi cripto asset possono essere scambiati sul mercato aperto il che li rende estremamente versatili e interessanti per molti investitori.

Gli NFT funzionano grazie all’utilizzo di contratti intelligenti: si tratta di pezzi di codice informatico memorizzati su una blockchain che vengono eseguiti automaticamente quando vengono soddisfatte determinate condizioni.

Qualsiasi attività detenuta da un NFT è conservata in modo sicuro all’interno di questo contratto codificato consentendo il trasferimento della proprietà senza la necessità di un intermediario terzo.

Uno dei principali vantaggi degli NFT è che sono immutabili: ciò significa che una volta creato un asset questo rimarrà per sempre senza subire alcuna alterazione o manipolazione. Inoltre, poiché questi token sono memorizzati su una blockchain, non possono essere contraffatti o manomessi.

Gli NFT rendono più facile tracciare la proprietà degli asset digitali.

Il sistema di registro distribuito della blockchain assicura che nessuna singola parte abbia il controllo sull’asset, il che significa che sono più sicuri dei metodi tradizionali.

Infine, poiché questi token sono scambiati su un mercato aperto, è facile per gli utenti acquistarli e scambiarli rapidamente e comodamente.

Nel complesso, gli NFT rappresentano un modo innovativo di negoziare gli asset digitali che offre maggiore sicurezza e trasparenza rispetto ai metodi tradizionali. Una strategia utilizzabile in questo senso è quella di negoziare NFT tramite la criptovaluta Monero, che ha un sistema di privacy potenziato rispetto a molti concorrenti.

Utilizzando questi token, gli investitori possono essere certi che i loro asset digitali rimarranno al sicuro, mentre sono in grado di raccogliere i benefici di un mercato in rapida crescita.

Quali Sono i Tipi di NFT più Popolari Oggi Disponibili

Diventare trader professionista

Il tipo più popolare di NFT oggi disponibile è quello legato al mondo dell’arte e del collezionismo. Questi includono dipinti digitali, fotografie, sculture o qualsiasi altra opera d’arte. Inoltre, questi token possono rappresentare anche oggetti fisici come carte sportive, fumetti e altro ancora.

Negli ultimi tempi ci sono stati sono alcuni progetti veramente innovativi che hanno fatto uso dei NFT. Ad esempio, alcuni sviluppatori hanno creato terreni o città virtuali e li hanno associati a un token NFT consentendo agli utenti di acquistare e possedere una proprietà digitale.

Questo ha creato un nuovo tipo di classe di asset all’interno del mercato delle criptovalute che ha portato a una crescente popolarità.

Allo stesso tempo alcune aziende stanno utilizzando gli NFT come metodo per tokenizzare beni del mondo reale. Ciò significa che gli utenti possono acquistare una rappresentazione digitale di oggetti fisici come opere d’arte o oggetti da collezione e conservarli nel proprio portafoglio digitale per accedervi facilmente.

Questo tipo di NFT è diventato sempre più popolare perché permette ai collezionisti di acquistare oggetti rari ed esclusivi.

Dove Comprare NFT

Quando si acquista un NFT è importante capire la piattaforma su cui si sta acquistando e l’asset specifico in questione.

Inoltre, gli acquirenti devono prestare attenzione alle commissioni associate alla negoziazione di NFT e assicurarsi di avere a disposizione fondi adeguati nel proprio portafoglio o conto di scambio per completare la transazione. Alcune piattaforme offrono anche servizi come il deposito a garanzia.

Di seguito sono elencate alcune delle piattaforme più popolari per l’acquisto di NFT

  • OpenSea: È uno dei mercati più grandi e conosciuti per la compravendita di beni digitali, compresi gli NFT. Supporta Ethereum, Bitcoin.
  • BitCrystals: Questa piattaforma consente agli utenti di scambiare NFT da una varietà di giochi, tra cui CryptoKitties.
  • CryptoKitties: È il gioco di animali digitali più famoso al mondo e il mercato per l’acquisto e lo scambio di NFT.
  • Gods Unchained: Un CCG multipiattaforma basato sul gioco di ruolo.
  • Rarible: Si tratta di una piattaforma basata su Ethereum che consente di creare, vendere e scambiare NFT.
  • SuperRare: Un mercato di arte digitale dove gli utenti possono acquistare e vendere opere d’arte digitali rare come NFT.
  • Decentraland: Un mondo virtuale costruito sulla blockchain di Ethereum con una propria criptovaluta nativa (MANA) e mercato per l’acquisto e la vendita di beni digitali, compresi gli NFT.
  • NBA Top Shot: Una piattaforma di fantasy sport che consente agli utenti di costruire le proprie collezioni di momenti salienti ufficiali dell’NBA sotto forma di NFT.
  • AtomCollectorRecords: Un servizio di streaming musicale in cui gli utenti possono acquistare, vendere e scambiare musica digitale
  • Nifty Gateway: Una piattaforma basata su Ethereum per l’acquisto e la vendita di rare opere d’arte digitale sotto forma di NFT.
  • Foundation: Una piattaforma basata su blockchain per creare e scambiare NFT da una varietà di giochi.
  • WAX: Un’altra popolare piattaforma basata su Ethereum per l’acquisto e la vendita di beni digitali, compresi gli NFT.
  • Dapper Labs: I creatori del gioco CryptoKitties hanno un proprio sito dedicato.

Come Comprare un NFT

Acquistare un NFT (Non-Fungible Token) è un processo relativamente semplice.

  • Il primo passo è trovare una piattaforma che supporti la vendita e l’acquisto di NFT. Piattaforme popolari come OpenSea e Rarible sono ampiamente utilizzate per acquistare, vendere e scambiare NFT.
  • Una volta scelta la piattaforma, il passo successivo è creare un account e aggiungere fondi. A seconda della piattaforma, sono disponibili diversi metodi di pagamento, come carte di credito, PayPal o portafogli di criptovalute.
  • Dopo aver aggiunto fondi al vostro conto, potete iniziare a navigare nel mercato alla ricerca di NFT che vi interessano. È possibile utilizzare i filtri per trovare opere d’arte specifiche, oggetti da collezione digitali e altri NFT. Una volta trovato un NFT che si desidera acquistare, è sufficiente fare clic sul pulsante “Acquista“, esaminare i dettagli dell’acquisto e completare la transazione.
  • Una volta confermato l’acquisto, il NFT verrà aggiunto al vostro portafoglio digitale o alla vostra collezione.
  • Assicuratevi di controllare le FAQ o la pagina di supporto della piattaforma in caso di domande sul processo di acquisto.

NFT Come Iniziare

La prima cosa da fare se si è interessati a investire in criptovalute e NFT è aprire un portafoglio digitale. Questo servirà come conto bancario virtuale per conservare gli investimenti in criptovalute.

Potete utilizzare un exchange online come Coinbase, Kraken o Binance, oppure un portafoglio hardware come Ledger o Trezor.

Come Iniziare ad Investire in NFT

Se siete interessati a investire in criptovalute e NFT dovete compiere alcuni passi:

  • Dopo aver aperto un portafoglio digitale per conservare i vostri investimenti in criptovalute potrete iniziare ad operare le vostre scelte tramite un exchange online come Coinbase o Kraken, oppure utilizzare portafogli hardware come Ledger o Trezor).
  • In secondo luogo è necessario acquistare criptovalute con una carta di credito o di debito. Spesso è possibile utilizzare anche bonifici bancari o PayPal. Assicuratevi di leggere attentamente i termini e le condizioni di ogni fornitore prima di acquistare.
  • In terzo luogo dovrete decidere in quali criptovalute o NFT volete investire: il bitcoin è di solito un buon punto di partenza, data la sua popolarità e liquidità, ma potreste anche prendere in considerazione monete più nuove e innovative come Ethereum o Ripple.
  • In quarto luogo dovete decidere se investire direttamente nella criptovaluta o indirettamente attraverso un’offerta di token (anche NFT). Le offerte di token consentono agli investitori di acquistare una quota di un fondo di investimento che investe in criptovalute o in quote di beni con gli NFT.
  • Quinto: è importante di comprendere i rischi associati all’investimento in criptovalute e NFT soprattutto perché sono molto volatili e possono essere investimenti altamente speculativi. Assicuratevi di fare ricerche su ogni token prima di investire e cercate di farvi un’idea della sua popolarità sul mercato.
  • Infine dovreste imparare a conoscere ed a prendere in considerazione l’investimento in NFT (Non-Fungible Token). Questi token sono beni digitali unici che consentono di acquistare e possedere oggetti digitali rari come opere d’arte, musica o giochi. Investire in NFT può essere un ottimo modo per diversificare il proprio portafoglio ed entrare nel mondo della proprietà di asset digitali.

Seguendo questi passaggi sarete sulla buona strada per investire in criptovalute e NFT.

Come Investire in NFT

Investire in criptovalute o in token non fungibili (NFT) può essere un ottimo modo per diversificare il proprio portafoglio e potenzialmente aumentare i rendimenti.

È importante, tuttavia, comprendere le sfumature dell’investimento in questi asset prima di tuffarsi nel mercato. Ecco alcuni consigli per iniziare:

  1. Ricerca sul mercato: Prima di investire in criptovalute o NFT, è importante fare la propria due diligence. Informatevi sui diversi tipi di monete e token, sulla loro storia e sulle modalità di regolamentazione. Questo vi aiuterà a decidere quali sono quelle giuste per voi.
  2. Decidere dove acquistare: Ci sono diversi modi per acquistare criptovalute e NFT, tra cui borse, broker over-the-counter (OTC) e piattaforme peer-to-peer. Ognuna di queste ha i propri vantaggi e svantaggi, quindi è importante documentarsi sulle diverse opzioni prima di decidere quale utilizzare.
  3. Considerate la vostra propensione al rischio: Le criptovalute e gli NFT sono investimenti volatili, per cui è importante valutare il livello di rischio che si è disposti a correre. Potrebbe essere una buona idea iniziare con importi minori e aumentare la propria esposizione man mano che si acquisisce una maggiore conoscenza del mercato.
  4. Rimanete informati: Le criptovalute e gli NFT sono in continua evoluzione, quindi è importante tenersi aggiornati sulle novità e sugli sviluppi del mercato può aiutarvi a individuare le opportunità potenzialmente redditizie e a proteggervi dalle perdite.
  5. Investire a lungo termine: Le criptovalute e gli NFT sono investimenti altamente speculativi, quindi è meglio considerarli come un’operazione a lungo termine. Potrebbero essere necessari anni prima che questi mercati diventino maturi e per gli investitori di realizzare i massimi rendimenti.

Vantaggi ed Opportunità Derivanti dall’Investimento in NFT

Gli NFT offrono molti vantaggi e opportunità potenziali agli investitori.

  • Poiché gli NFT sono beni digitali in edizione limitata possono essere molto ricercati e quindi il loro valore può aumentare nel tempo.
  • Data la loro natura digitale gli NFT possono essere facilmente negoziati o scambiati su borse decentralizzate, dando agli investitori la possibilità di spostare rapidamente i loro investimenti e massimizzare i rendimenti.
  • La natura limitata degli NFT li rende assimilabili ad oggetti da collezione e sono interessanti per i collezionisti che sono disposti a pagare un premio per i pezzi rari. Questo crea ulteriori opportunità potenziali per gli investitori che desiderano capitalizzare sul mercato del collezionismo.
  • Gli NFT rappresentano un ottimo modo per gli investitori di diversificare i loro portafogli. Investendo in attività digitali, gli investitori possono distribuire i loro rischi su una varietà di classi di attività e acquisire esposizione a nuovi mercati. In questo modo si evita di concentrare gli investimenti in una sola area o classe di attività e contribuisce a limitare le perdite potenziali

Nel complesso gli NFT offrono una serie di vantaggi e opportunità per gli investitori che sono alla ricerca di modi per diversificare i loro portafogli o capitalizzare sul mercato degli oggetti da collezione digitali.

Rischi Associati all’Investimento in NFT

L’investimento in NFT comporta dei rischi:

  • Uno dei rischi principali è che il valore di un NFT possa diminuire sostanzialmente nel tempo o diventare privo di valore se l’attività sottostante che lo sostiene si deprezza.
  • Un altro rischio è che alcuni NFT possano essere oggetto di frode in quanto individui senza scrupoli possono usarli per falsificare il loro valore o per travisare l’attività sottostante.
  • Gli NFT non sono sostenuti da alcun governo o banca centrale e quindi possono essere soggetti a fluttuazioni significative del loro valore al variare delle condizioni di mercato.
  • Poiché gli NFT sono tipicamente acquistati con criptovalute come Bitcoin o Ethereum, gli investitori devono essere consapevoli dei rischi associati agli investimenti in criptovalute, tra cui la volatilità dei prezzi e la sicurezza informatica.

Si raccomanda di fare ricerche approfondite prima di investire in NFT e di assicurarsi che l’attività che si sta acquistando sia sostenuta da una società o da un individuo rispettabile.

Gli investitori devono assicurarsi di aver compreso tutte le implicazioni del loro investimento, come ad esempio i rischi ad esso associati, e di investire solo ciò che possono permettersi di perdere.

In definitiva i potenziali investitori devono essere consapevoli dei rischi associati agli investimenti in NFT. Tuttavia, se effettuati correttamente, gli investimenti in NFT possono offrire diversificazione e rendimenti potenzialmente redditizi.

Gli investitori dovrebbero fare le dovute verifiche e consultare un esperto prima di prendere qualsiasi decisione in merito al loro investimento. Come sempre è importante ricordare che il valore di qualsiasi investimento può salire come scendere e nessun investimento ha la garanzia di avere successo.

Come Potete Conservare i Vostri NFT in Modo Sicuro e Protetto una Volta Acquistati

Una volta acquistati i token non fungibili (NFT) è possibile adottare alcune misure per garantire che i beni siano conservati in modo sicuro. Ecco alcuni consigli per conservare in modo sicuro i vostri NFT:

  1. Utilizzare un portafoglio hardware: I portafogli hardware offrono il massimo livello di sicurezza e protezione per i vostri asset in criptovaluta e NFT. Sono stati progettati specificamente per l’archiviazione e la gestione di beni digitali rendendoli molto più sicuri di altri metodi di archiviazione.
  2. Utilizzare un portafoglio software: Anche i portafogli software sono una buona opzione per conservare in modo sicuro i vostri NFT. Offrono un livello di protezione dai tentativi di hacking e possono essere facilmente recuperati in caso di smarrimento o furto.
  3. Utilizzare un crypto exchange: Gli exchange di criptovalute sono piattaforme che consentono agli utenti di acquistare, vendere e scambiare beni digitali, compresi gli NFT. Pur offrendo alcune funzioni di sicurezza questi exchange non sono sicuri come i portafogli hardware o software.
  4. Utilizzare il cold storage: Il cold storage è un metodo per conservare le risorse digitali in un supporto fisico come un’unità USB o un disco rigido esterno. Questo è il modo più sicuro per archiviare gli NFT, ma richiede ulteriori passaggi per la configurazione e la manutenzione.
  5. In generale, è importante adottare diverse misure per garantire che i vostri NFT siano conservati in modo sicuro. Considerate l’utilizzo di una combinazione di portafogli hardware per ottenere i migliori risultati, è necessario utilizzare portafogli software, scambi di criptovalute e metodi di archiviazione in un supporto fisico esterno.

Infine, assicuratevi di tenere sempre al sicuro le vostre password e chiavi private che sono essenziali per accedere ai vostri NFT.

Quali Sono le Cose da Considerare Quando si Sceglie un Exchange o un Wallet Provider di NFT

Quando si sceglie un exchange o un fornitore di portafogli NFT è importante considerare alcuni fattori chiave:

  • Sicurezza: Assicurarsi che l’exchange o il wallet offra misure di sicurezza forti, come l’autenticazione 2FA e l’autenticazione multi-firma. Inoltre è bene verificare i precedenti di hacking o altri incidenti di sicurezza.
  • Commissioni: Considerate le commissioni applicate dal fornitore di exchange o di portafoglio. Fate attenzione a eventuali commissioni nascoste, come quelle per i depositi e i prelievi.
  • Assistenza clienti: Gli exchange e i portafogli devono offrire un’assistenza clienti di alta qualità in caso di problemi. Non dimenticate di controllare le recensioni degli utenti sulla loro esperienza con il servizio clienti.
  • Reputazione: Verificate se le persone che hanno parlato dell’exchange siano credibili (praticamente verificate se le recensioni sono autentiche).
  • Regolamentazione: Assicuratevi che l’exchange sia conforme alle normative vigenti nella vostra giurisdizione. Questo vi garantirà di fare trading su una piattaforma sicura e legittima.
  • Ricerche: É importante fare le vostre ricerche prima di scegliere un fornitore di exchange o di portafogli. Assicuratevi di leggere le clausole in calce e, se possibile, di provare personalmente il servizio prima di prendere una decisione definitiva.

Così facendo, sarete in grado di prendere una decisione informata che si adatti al meglio alle vostre esigenze quando si tratta di acquistare e vendere NFT.

Come sarà il futuro degli NFT e quale impatto potrebbe avere su altri settori

Swing Trading

Il futuro degli NFT è ancora in gran parte sconosciuto, ma molti ritengono che potrebbe rivoluzionare il modo in cui pensiamo ai beni digitali e alla proprietà.

Potenzialmente potrebbero rimodellare interi settori rendendo più facile possedere, tracciare, scambiare e gestire i beni digitali. Ad esempio, gli NFT possono essere utilizzati nel settore dei giochi per creare oggetti unici come spade o avatar, che possono essere posseduti e scambiati.

Potrebbero anche essere utilizzati per creare opere d’arte digitali, oggetti da collezione, biglietti per eventi e altro ancora. Inoltre, gli NFT potrebbero potenzialmente rivoluzionare l’industria musicale consentendo agli artisti di controllare direttamente il modo in cui le loro canzoni vengono distribuite e monetizzate

Gli NFT hanno il potenziale per rivoluzionare il modo in cui interagiamo con i beni digitali e potrebbe avere un impatto notevole sull’economia anche tramite la finanza decentralizzata (DeFi). Rendendo più facile per le persone possedere, scambiare e gestire beni digitali, le NFT potrebbero creare nuove opportunità in molti settori.

Inoltre potrebbero ridurre le frodi e aumentare la sicurezza delle transazioni digitali. In definitiva, con il continuo sviluppo di questa tecnologia in futuro, potremmo vedere un futuro in cui gli NFT diventeranno comuni e costituiranno parte integrante della nostra economia.

Opere d’Arte e NFT

Il mercato NFT è stato ulteriormente ampliato dalle opere d’arte e dagli oggetti da collezione digitali, in particolare quelli creati attraverso piattaforme basate su blockchain come SuperRare, Async Art e Makerplace.

Queste opere d’arte sono spesso edizioni limitate che possono essere acquistate sia con criptovalute che con valute fiat, queste ultime utilizzate principalmente per gli acquisti all’asta. Oltre a queste alcuni mercati di arte digitale offrono anche NFT, come Enjin e The Sandbox.

Crypto art è un altro tipo di oggetto da collezione digitale che è cresciuto di popolarità negli ultimi anni. La cripto art è un’opera d’arte unica creata sulla blockchain e ogni pezzo è rappresentato da un token NFT.

Tra gli artisti di cripto art più famosi ci sono Beeple, Joanie Lemercier e Kevin Abosch, che hanno visto le loro opere vendute per grandi somme all’asta.

Un’opera d’arte è un’opera di ingegno che presenta alcuni requisiti come l’unicità, l’originalità e la creatività che la rendono paragonabile alle caratteristiche degli NFT generati da blockchain, ma per questi ultimi non esiste per ora una legislazione sovranazionale specifica che li tuteli come per il diritto d’autore.

Il mondo dell’arte è quello più toccato dall’evoluzione dei sistemi decentralizzati e la proliferazione degli NFT, ma non è la sola anche la musica, la fotografia e la letteratura ne sono state colpite.

Quando un’opera d’arte viene tokenizzata e trasformata dall’artista in cripto art viene poi collocata sul mercato attraverso piattaforme dedicate come ad esempio Super Rare.

Questo determina l’insorgenza di diritti sia per l’autore dell’opera d’arte NFT (diritto morale di paternità e diritti economici come il copy right e royalties legate alla compravendita degli NFT sul mercato secondario) che per gli acquirenti.

Gli acquirenti o collezionisti non possono in nessun modo modificare e distorcere l’opera.

Le regole di decentralizzazione legate alla blockchain rendono molto più snelle e sicure anche per loro le procedure burocratiche volte a certificare l’autenticità dell’opera e confermarne il valore.

I collezionisti di NFT sono gli unici detentori di token legati ad un’opera d’arte il cui valore è determinato dalla sua rarità e dalla partecipazione a mostre virtuali nel nascente metaverso.

Comprare un NFT significa entrare in possesso di un certificato registrato sulla blockchain legato ad una copia di un’opera d’arte che spesso l’artista invia al compratore in una versione ad alta qualità di file.

Quindi l’NFT rappresenta un certificato di proprietà che rimanda ad un file digitale di cui una copia è venduta insieme al certificato, questo non è altro che l’NFT stesso e se non diversamente specificato, l’acquisto di un NFT non comporta anche l’acquisizione dei diritti commerciali legati all’opera digitale.

Infine piattaforme come OpenSea consentono agli utenti di acquistare o scambiare i propri NFT sul mercato secondario. Questa piattaforma è diventata un punto di riferimento per l’attività speculativa nel mondo degli NFT, consentendo agli utenti di acquistare e vendere, alcuni mercati di arte digitale offrono anche NFT come Enjin e The Sandbox.

Il Mondo dei Giochi e gli NFT

Nel mondo dei giochi, gli NFT possono essere utilizzate per creare beni virtuali come oggetti di gioco, personaggi e persino interi mondi. L’uso più diffuso delle NFT nei giochi è la creazione di oggetti da collezione in-game.

Si tratta di oggetti da collezione digitali che rappresentano un bene o un oggetto fisico all’interno del gioco, come ad esempio un’arma, armatura o altro oggetto.

I giocatori possono acquistare o scambiare questi NFT come parte dell’economia digitale del gioco e questi oggetti avranno un certo valore che potrà essere utilizzato per acquistare nuove carte, armi e altri oggetti nel gioco.

Gli NFT sono stati utilizzati anche per creare mondi virtuali con una propria economia basata su il valore degli oggetti e delle risorse all’interno di ogni mondo.

Ad esempio, Decentraland è un mondo virtuale in cui i giocatori possiedono la loro terra, acquistano oggetti con valuta virtuale e creano attività commerciali che possono generare reddito reale per i proprietari. CryptoKitties è un altro popolare esempio di gioco NFT, in cui i giocatori collezionano gatti digitali.

Il potenziale degli NFT è vasto e le possibilità sono davvero infinite. Possiamo solo ipotizzare l’impatto che avranno sulle nostre vite, ma è certo che rimodelleranno il modo in cui i beni digitali vengono posseduti e scambiati.

Utilizzare i Portafogli di Criptovalute Esistenti per Conservare gli NFT

Si possono utilizzare i portafogli di criptovalute esistenti per conservare i NFT. Tuttavia, alcuni portafogli potrebbero non essere adatti a questo scopo. Prima di utilizzare qualsiasi portafoglio per conservare gli NFT è necessario verificarne con il relativo fornitore la compatibilità con la piattaforma NFT scelta.

Molti exchange e piattaforme che offrono NFT hanno i loro portafogli dedicati che potrebbero essere più adatti alle vostre esigenze. Inoltre è importante assicurarsi che il proprio portafoglio sia sicuro prima di conservare qualsiasi bene di valore, compresi gli NFT.

Assicuratevi di conservare un backup delle chiavi utilizzate per accedere al vostro portafoglio e aggiornate regolarmente le impostazioni di sicurezza. Se possibile, optate per la firma multipla e utilizzare l’autenticazione a due fattori per tenere al sicuro le monete e gli NFT.

Infine assicuratevi di essere a conoscenza di eventuali commissioni associate alla conservazione o alla negoziazione di NFT in un determinato portafoglio. Le commissioni possono variare notevolmente da un portafoglio all’altro e da una piattaforma all’altra, quindi è importante fare una ricerca prima di scegliere un portafoglio in particolare.

Altri Modi per Conservare o Utilizzare gli NFT

A seconda del tipo di NFT posseduto esistono diversi modi per esporre e rendere tangibile la propria collezione di NFT. Ad esempio, alcune società offrono servizi per stampare versioni fisiche dei vostri beni digitali, come Crypto Prints. Queste stampe possono essere incorniciate o appese come opere d’arte da ammirare.

Inoltre, alcune aziende offrono anche servizi di stampa 3D degli NFT per una visualizzazione più realistica.

Se volete dare un’impronta ancora più forte alla vostra collezione, potete utilizzare servizi come Art Blocks o OpenSea per trasformare le vostre risorse digitali in sculture e gioielli. Queste versioni fisiche dei vostri NFT vi aiuteranno a rendere più realistica la vostra collezione.

Cosa succede in caso di perdita all’accesso al portafoglio digitale

Se si perde l’accesso al proprio portafoglio digitale o alla propria soluzione di archiviazione, è importante prendere le misure necessarie per riottenere l’accesso il prima possibile. A seconda del tipo di portafoglio utilizzato e delle misure di sicurezza adottate, questo potrebbe essere un compito difficile.

In molti casi gli utenti possono utilizzare la loro frase seed di recupero e/o un file di backup per riottenere l’accesso.

La maggior parte dei portafogli offre anche misure di sicurezza come l’autenticazione a due fattori e altri mezzi di verifica dell’identità che possono aiutare a prevenire la perdita di fondi causata dall’accesso non autorizzato di terzi.

È importante ricordare, tuttavia, che l’unico modo sicuro per proteggersi da potenziali perdite dovute alla perdita di un portafoglio digitale o di una soluzione di archiviazione è il seguente: mantenete la vostra frase di recupero, il file di backup e le altre misure di sicurezza sicure e protette.

Rivedete e aggiornate regolarmente le vostre misure di sicurezza per assicurarvi che continuino a essere efficaci.

Se avete domande sulla sicurezza del vostro portafoglio o della vostra soluzione di archiviazione, contattate direttamente il fornitore per ricevere assistenza.

Cosa quali sono le implicazioni fiscali dell’investimento in NFT

Gli NFT sono soggetti a tassazione come le altre forme di investimento. A seconda del Paese, le plusvalenze prodotte dall’investimento in NFT possono essere considerate reddito imponibile e devono essere dichiarate alle autorità competenti.

È importante consultare un consulente finanziario o uno specialista fiscale per avere consigli specifici sulla propria situazione.

In generale gli NFT acquistati e venduti con un profitto sono trattati come plusvalenze, che possono avere aliquote fiscali diverse a seconda del Paese di residenza dell’individuo. Inoltre gli NFT acquistati e detenuti senza l’intenzione di venderli possono essere soggetti a imposte al momento dell’acquisto.

Infine è importante notare che alcune giurisdizioni possono trattano gli NFT come oggetti da collezione, soggetti a regole fiscali diverse rispetto ad altri investimenti. Di conseguenza, prima di investire in NFT, è importante verificare le leggi fiscali applicabili nella propria giurisdizione.

In Italia ad esempio gli NFT sono soggetti a un regime fiscale diverso rispetto ad altri tipi di asset digitali.

L’autorità fiscale italiana ha creato un trattamento specifico per gli investitori in NFT, che comprende norme specifiche riguardanti le plusvalenze e le minusvalenze derivanti dalla vendita di tali beni.

Si applica l’aliquota IRPEF marginale quando l’attività di negoziazione è continua (in tal caso serve possedere la partita I.V.A.), se l’attività viene svolta per diletto non ci sono tasse da pagare dato che il compratore è considerato un privato collezionista.

È sempre importante consultare un consulente finanziario esperto o uno specialista fiscale prima di investire in un qualsiasi tipo di attività. Ciò è particolarmente vero quando si investe in asset digitali come gli NFT, poiché le implicazioni fiscali possono variare notevolmente a seconda del Paese di residenza.

Esistono Restrizioni sulla Quantità di Denaro per Comprare e Vendere NFT

La decisione di quanto denaro investire in un NFT spetta al singolo investitore. Tuttavia, è importante notare che esistono delle restrizioni sulla quantità di denaro per cui è possibile acquistare e vendere NFT. In generale, la maggior parte delle piattaforme prevede un importo minimo di acquisto e vendita pari a 50 USD o più.

Detto questo alcune piattaforme possono avere un minimo più alto o più basso, quindi assicuratevi di controllare le condizioni della piattaforma prima di investire. Inoltre, alcuni NFT sono venduti a un prezzo molto superiore ai 50 dollari USA.

Gli investitori devono essere consapevoli di questo rischio e assicurarsi di potersi permettere il prezzo di acquisto prima di investire in un NFT.

Metodi di Pagamento più Comuni per Acquistare e Vendere NFT

I metodi di pagamento più diffusi per l’acquisto e la vendita di NFT sono solitamente i portafogli di criptovalute come Bitcoin, Ethereum o Litecoin.

Questi portafogli digitali utilizzano la tecnologia blockchain per consentire agli utenti di memorizzare, inviare e ricevere i propri fondi in modo sicuro senza la necessità di un intermediario terzo. Inoltre, alcune piattaforme offrono agli acquirenti l’opzione di acquistare NFT con una carta di credito o di debito.

Leggi le recensioni dei migliori bot di trading

I nostri esperti di Abile Trader hanno le guide che fanno per te

Per i venditori i metodi di pagamento dipendono dalla piattaforma che facilita le transazioni. Alcune piattaforme popolari come OpenSea e Rarible consentono ai venditori di stabilire le proprie regole di pagamento. Tuttavia, la maggior parte accetta criptovalute come Bitcoin ed Ethereum e pagamenti tradizionali tramite PayPal, Venmo e bonifici bancari.

Come Proteggere un Investimento in NFT dai Criminali Informatici

Ci sono diverse misure che si possono adottare per proteggere l’investimento in NFT dai criminali informatici.

  • La prima è assicurarsi che tutte le password utilizzate siano forti e uniche.
  • É consigliabile evitare di utilizzare la stessa password per più account, perché in questo modo è più facile per gli hacker ottenere l’accesso.
  • Dovreste anche prendere in considerazione l’idea di investire in un software antivirus, che può aiutarvi a rilevare il malware o altri tipi di codice maligno.
  • Inoltre, è importante mantenere il sistema operativo e il software aggiornati con le ultime patch di sicurezza.
  • Infine, se utilizzate un broker online o un servizio finanziario, assicuratevi che il sito web sia sicuro e crittografato prima di inserire qualsiasi informazione.

L’adozione di queste misure può contribuire a garantire che i vostri investimenti siano al sicuro dai criminali informatici.

Rivendere gli NFT

Rivendere gli NFT può essere anche un ottimo modo per fare soldi. Acquistando e rivendendo beni digitali unici, i trader possono sfruttare le fluttuazioni del mercato e scambiare oggetti ad alto prezzo e a basso costo.

È importante ricordare che l’unica vera risorsa di un NFT è la sua unicità; tutto il resto associato ad esso, dall’abilità artistica al valore di mercato, è determinato dal pubblico. Di conseguenza è importante fare ricerche e capire il mercato prima di investire in NFT se si vuole guadagnare.

Rimanendo aggiornati sulle tendenze, gli investitori possono cercare opportunità uniche che possono fornire profitti più elevati rispetto agli investimenti tradizionali.

I trader dovrebbero prestare attenzione alla liquidità ovvero la facilità con cui un’attività può essere acquistata o venduta. La liquidità è importante perché determina la rapidità con cui un trader sarà in grado di realizzare un profitto sul proprio investimento.

Infine, gli investitori dovrebbero considerare anche le commissioni associate al trading di NFT, poiché le commissioni possono incidere drasticamente sui potenziali profitti.

La ricerca e la comprensione dei fattori che influenzano il successo del trading con gli NFT permetterà agli investitori di massimizzare le loro possibilità di ottenere un profitto.

Gli NFT offrono anche nuove opportunità ai creativi di mostrare e monetizzare la loro arte. Offrendo beni digitali unici i creatori di contenuti possono attrarre investitori e collezionisti disposti a pagare per oggetti rari.

Gli NFT forniscono ai creatori un modo per autenticare e tracciare il loro lavoro dando loro la certezza che la loro arte rimarrà unica e sicura.

Gli NFT offrono una piattaforma per la comunicazione diretta tra artisti e mecenati consentendo a entrambe le parti di discutere prezzi, metodi di consegna, opzioni di pagamento e altro ancora.

Le Fonti più Affidabili per Ottenere Informazioni Accurate e Aggiornate sugli NFT

Le risorse basate sulla blockchain sono generalmente considerate la fonte più affidabile di informazioni sulle NFT. Le reti blockchain più popolari, come Ethereum, Tron e Cardano, hanno i loro siti web dedicati dove gli utenti possono trovare informazioni dettagliate sulla rete e sui token associati.

Esistono vari siti web di terze parti che forniscono analisi dettagliate su diversi NFT, compresa la storicizzazione delle vendite e i prezzi di mercato attuali. Infine, gli account dei social media appartenenti ai team di sviluppo dei NFT sono spesso una grande fonte di aggiornamenti, feedback e altre informazioni relative al progetto.

Combinando insieme tutte queste risorse gli utenti possono rimanere aggiornati su tutte le ultime notizie relative ai NFT.

Questioni Legali ed Etiche Relative agli Investimenti in NFT

Alcune considerazioni legali ed etiche vanno tenute in considerazione quando si investe in NFT.

In primo luogo dovete sapere che la proprietà di un NFT non conferisce alcun diritto all’utilizzo dell’opera d’arte o del contenuto ad essa associato. Ciò significa che il diritto d’autore dell’artista sul suo lavoro rimane intatto anche dopo che un NFT è stato venduto.

Inoltre molte piattaforme che trattano NFT hanno termini di servizio specifici e accordi con gli utenti che devono essere accettati dai potenziali acquirenti. È importante leggerli e comprenderli prima di investire in un NFT, poiché potrebbero imporre restrizioni sull’utilizzo o la visualizzazione dell’opera d’arte.

Infine è importante ricordare che gli NFT sono investimenti altamente speculativi e il loro mercato è in gran parte non regolamentato. Come per qualsiasi altro investimento esiste sempre il rischio di perdere denaro e gli investitori devono esserne consapevoli prima di effettuare una transazione NFT.

Di conseguenza è importante esercitare cautela quando si investe in NFT e comprendere sia i potenziali vantaggi che i rischi di perdita.

Paesi Dove si Possono Scambiare NFT con la Sicurezza Derivante da Regole Certe e Regolamenti

Paesi come il Canada, il Regno Unito e gli Stati Uniti sono all’avanguardia nella legalizzazione degli NFT e nella creazione di leggi che riflettono le esigenze del mercato.

Nel Regno Unito, ad esempio, il governo ha proposto un nuovo quadro giuridico per regolamentare meglio gli asset digitali come gli NFT e le criptovalute. Questo fornirà maggiore certezza alle imprese che lavorano con NFT e altri asset digitali, consentendo loro di investire con fiducia.

Analogamente, negli Stati Uniti, la Securities and Exchange Commission (SEC) ha proposto un nuovo quadro di regolamentazione del trading di asset digitali. Questo includerebbe alcune esenzioni dai requisiti di registrazione per alcuni tipi di transazioni di asset digitali, nonché una maggiore supervisione su chi può negoziare in queste attività.

Ciò potrebbe contribuire a fornire chiarezza e sicurezza agli investitori nel mercato degli NFT, contribuendo ad attirare un maggior numero di persone a far parte di questo settore in crescita.

In Canada è in vigore una legislazione che offre una certezza giuridica alle società che commerciano asset digitali come gli NFT.

La Canadian Securities Administrators (CSA) ha proposto una nuova normativa che prevede maggiore chiarezza e sicurezza per il mercato NFT consentendo alle aziende di investire con fiducia.

In generale i Paesi stanno adottando misure per sviluppare normative che riflettano meglio le esigenze del settore degli asset digitali.

Fornendo maggiore certezza giuridica e sicurezza in merito agli NFT, i governi possono aiutare questi mercati a crescere e ad attrarre più investitori. Questo potrebbe essere un importante passo avanti per rendere le NFT una parte importante del sistema finanziario globale.

Nel complesso i governi di tutto il mondo stanno iniziando a riconoscere il potenziale degli NFT e stanno prendendo provvedimenti per creare un quadro giuridico che aiuti i trader a operare vantaggiosamente e legalmente in futuro.

Continuando a fornire maggiore sicurezza e certezza agli investitori i Paesi possono assicurare l’espansione e lo sviluppo di questa tecnologia.

Considerazioni Finali Riguardo agli NFT

I token non fungibili (NFT) presentano un nuovo modo di pensare ai beni digitali e alla proprietà. Hanno il potenziale per rivoluzionare il modo in cui interagiamo con il mondo digitale rendendolo più trasparente e sicuro.

Anche se ci sono ancora alcune sfide da risolvere, come la standardizzazione e la scalabilità, gli NFT sono molto promettenti per il futuro.

Domande Frequenti

Cosa si Intende per NFT?

NFT è l’acronimo di Non-Fungible Token. Si tratta di un tipo di asset digitale unico, ovvero non esiste un altro token esattamente uguale. Gli NFT sono indivisibili, cioè non possono essere divisi in parti più piccole. Questo li distingue dalle valute e dalle materie prime tradizionali perché di regola non sono fungibili.

Come Funzionano gli NFT?

Gli NFT utilizzano la stessa tecnologia delle criptovalute: la blockchain. I dati memorizzati sulla blockchain includono un identificatore unico per ogni NFT che è noto come “token”, questo token può essere utilizzato per fare riferimento all’NFT e verificarne la proprietà.

Gli NFT Sono Sicuri?

Gli NFT sono generalmente considerati sicuri. Sono beni digitali memorizzati sulla blockchain e protetti dalla crittografia, che li rende immutabili e praticamente impossibili da contraffare o manomettere. Le transazioni che coinvolgono gli NFT sono inoltre registrate su un libro mastro pubblico il che le rende visibili e facilmente rintracciabili.

Gli NFT Sono Affidabili?

Gli NFT sono generalmente considerati una forma affidabile di proprietà di asset digitali. Gli NFT, come qualsiasi altro asset digitale, sono soggetti alle fluttuazioni del mercato e il loro valore può salire o scendere nel tempo. Tuttavia, grazie alla loro natura unica di token non fungibili con un valore unico sono generalmente più affidabili di altri asset digitali.

Come Prendono Valore gli NFT?

Gli NFT sono cripto asset che rispondono alla legge della domanda e dell’offerta. In primo luogo, possono essere acquistati e venduti su vari mercati a un prezzo prestabilito. Alcuni NFT sono più rari di altri, il che può aumentarne il valore nel tempo man mano che più persone li collezionano. Inoltre, gli NFT possono anche essere utilizzati per riscuotere royalties o avere il loro valore legato a un particolare bene.

Gianluca L.

Gianluca L.

Gianluca è un investitore e consulente nel settore delle criptovalute e della blockchain. Viene da una laurea in economia presso l'Università degli Studi di Brescia e due Master in Finanza conseguiti all'Université Paris 1 Panthéon-Sorbonne. Ha alle spalle anni di esperienza nel mondo della consulenza presso Ernst & Young (EY), e lavora come osservatore independente nel mondo dei mercati finanziari.

Abile Trader
Logo