Cos’è un Hedge Fund? La guida completa

September 4, 2021

Contrariamente a quanto potrebbe suggerire il suo nome, un fondo hedge, o fondo alternativo, non è un fondo comune di investimento o una strategia di investimento, ma un istituto di gestione di fondi. È istituito da un gestore di fondi o da un consulente per gli investimenti. 

Gli hedge fund utilizzano il capitale dei loro clienti per generare profitti sui mercati, utilizzando diverse strategie di investimento o di trading. In altre parole, gli investitori investono il proprio denaro in hedge fund in modo da investire al loro posto, per commissioni di gestione o di performance.

Storia e struttura degli investimenti 

Gli hedge fund sono stati creati negli anni ’50. La loro particolarità sta nel fatto che utilizzano una gestione attiva rispetto ai fondi tradizionali. 

Storia degli Hedge Fund

Come abbiamo visto, il concetto di hedge fund risale al 1949. Alfred Winslow Jones ha progettato all’epoca una strategia di investimento, che considerava più efficiente di quelle utilizzate dai fondi tradizionali. Così, ha immaginato un portafoglio composto da posizioni di acquirente, venditore e marginate (leva), al fine di aumentare il suo potenziale ritorno. 

Nel 1952, Alfred ha cambiato la struttura della sua azienda trasformandola in una società per azioni e quindi ha addebitato ai suoi investitori una commissione di performance del 20%. Altri hedge fund hanno seguito il suo modello di gestione attiva. Gli hedge fund hanno poi avuto successo negli anni ’70, quando queste istituzioni sono riuscite a sovraperformare i fondi tradizionali. Tuttavia, non tutti gli hedge fund hanno avuto successo; alcuni hanno cessato l’attività dopo aver perso gran parte del loro capitale.

Uno degli hedge fund di maggior successo nella storia, Bridgewater Associates, creato da Ray Dalio nel 1975, è ancora attivo. Bridgewater Associates ha asset in gestione per oltre 160 miliardi di dollari.

Storia degli Hedge Fund

Da dove viene il Name Hedge Fund?

Il termine “hedge fund” deriva dal fatto che alcuni gestori di fondi aprono simultaneamente posizioni lunghe e corte in azioni. La copertura è un termine del mercato azionario che serve a limitare il rischio aprendo due posizioni opposte che hanno più o meno la stessa dimensione. 

Tuttavia, gli hedge fund utilizzano diversi tipi di strategie e commerciano su tutti i tipi di prodotti finanziari, non solo sulle azioni. Il primo hedge fund è stato creato nel 1949 da Alfred Winslow Jones, un investitore australiano.

Qual è lo scopo degli Hedge Funds?

Lo scopo degli hedge fund è semplice: far crescere il capitale dei propri clienti. Essi cercano di generare profitto, a prescindere dalle condizioni di mercato: rialzista, ribassista, volatili, ecc Il gestore di hedge fund si comporta quindi come un commerciante. Adatta la sua strategia in base alle fluttuazioni del mercato.

Strutture di investimento

Secondo la SEC, l’hedge fund è “un tipo di fondo comune d’investimento privato, non registrato, che utilizza sofisticate tecniche di protezione e arbitraggio per trattare nel mercato dei fondi”. A differenza dei fondi tradizionali, che derivano la loro performance in correlazione con i mercati, gli hedge fund cercano una performance assoluta che non sia basata su alcun benchmark.

Gli investitori sono quindi più esposti alle strategie impiegate dagli hedge fund che ai mercati. Gli investitori che si rivolgono agli hedge fund cercano quindi performance superiori a quelle del mercato. Gli hedge fund sono quindi gestiti attivamente, utilizzando prodotti finanziari più rischiosi rispetto agli investimenti tradizionali.

Strumenti negoziati

A differenza dei fondi comuni di investimento, che sono spesso limitati ad azioni e obbligazioni, gli hedge fund possono operare su un’ampia gamma di strumenti finanziari. 

  • Azioni,
  • Obbligazioni,
  • Fondi comuni di investimento,
  • Forex,
  • Criptovalute,
  • Immobili,
  • Derivati ​​(futures, opzioni, swap, ecc.).

Questa diversità ha consentito agli hedge fund di attrarre investitori che desiderano diversificare il proprio portafoglio. Ci sono quasi 15.000 hedge fund in tutto il mondo che oggi gestiscono oltre 3 trilioni di dollari.

Hedge Funds Strumenti negoziati

Chi può investire in Hedge Funds?

Gli hedge fund spesso definiscono un capitale minimo da affidare loro. Si tratta generalmente di circa 50.000 euro. Quindi questo è per un certo tipo di investitore. 

  • Persone facoltose,
  • Banche,
  • Istituzioni finanziarie,
  • Fondi pensione.

Come funzionano gli Hedge Funds?

Gli hedge fund operano sulla base di una partnership tra investitori e gestori di fondi. Convincono le loro prospettive dell’affidabilità del loro approccio agli investimenti. Quando un investitore deposita il proprio denaro in un hedge fund, generalmente gli vengono addebitati due tipi di commissioni: commissioni di gestione e commissioni di performance. Discuteremo più tardi questo argomento.

Caratteristiche di a Hedge Fund

  • A seconda dei loro obiettivi, sono coinvolti in tutti i mercati e derivati. Possono usare strategie complesse.
  • Usano la leva finanziaria, prendendo in prestito fondi aggiuntivi per generare un alfa positivo
  • La maggior parte degli hedge fund applica la struttura dei prezzi “2 e 20”. Vale a dire le commissioni di gestione del 2% e le commissioni di performance del 20%.

Leva

Gli hedge fund utilizzano la leva finanziaria per aumentare la loro redditività nei mercati. Possono farlo in diversi modi: 

Trading a margine: il trading a margine implica l’assunzione di fondi in prestito, al fine di poter aprire posizioni più grandi. L’hedge fund può prendere in prestito questi fondi dalle banche di investimento.

Ad esempio, con un margine di € 500, può prendere in prestito € 500 in più dalla banca di investimento, per acquistare una quota a € 1000. Se l’azione sale a € 2.000, vince € 1.000 invece di € 500, cosa che farebbe hanno ricevuto se avesse utilizzato solo i 500 euro di partenza.

Linea di credito: l’hedge fund può prendere in prestito da una banca, per avere più fondi da negoziare. Il principio è lo stesso del trading con margine. 

Struttura dei prezzi

Come abbiamo visto, lo standard industriale per le commissioni è “2 e 20”. L’hedge fund fattura annualmente il 2% delle commissioni, prelevate dal patrimonio gestito, indipendentemente dall’andamento e dalle condizioni di mercato. Oltre a queste commissioni di gestione, l’investitore paga le commissioni di performance quando l’hedge fund è riuscito a generare una plusvalenza sul proprio investimento. Questi costi di prestazione sono generalmente del 20%. 

Hedge Funds Struttura dei prezzi

Ad esempio, un gestore di fondi costituisce il suo hedge fund e un investitore gli affida 1 milione di euro. Il manager riceverà il 2% di 1 milione, o 20.000 euro, qualunque sia la sua performance. Quindi, supponiamo che guadagni 200.000 euro applicando la sua strategia di investimento. Riceve ancora il 20% di questa somma, ovvero 40.000 euro.

Strategie per gli Hedge Fund

Dalla creazione del primo hedge fund, sono state sviluppate molte strategie di investimento. Alcuni sono semplici buy and hold, altri sono più complessi e utilizzano derivati.

Approccio Macro economico

Una strategia macro è relativamente semplice e si basa principalmente su indicatori economici come il PIL o i tassi di interesse, ma anche su eventi politici. 

Ad esempio, supponiamo che gli Stati Uniti decidano di revocare qualsiasi sanzione contro l’Iran. Ciò porterebbe il paese a essere in grado di produrre ed esportare più petrolio, il che si tradurrebbe in un aumento della produzione mondiale. Quindi l’hedge fund potrebbe speculare sulla caduta del prezzo del petrolio.

  • Vantaggi: approfitta delle tendenze a lungo termine.
  • Svantaggi: molti fattori macroeconomici possono compromettere le posizioni.

Multi-strategia

I fondi speculativi con un approccio multi-strategia utilizzano una varietà di strumenti finanziari per battere i mercati. Non sono specializzati in un metodo particolare. Il loro obiettivo è realizzare un profitto, indipendentemente dalla situazione del mercato. Questi fondi speculativi tendono ad essere molto conservatori e danno grande importanza alla gestione del rischio.

  • Vantaggio: portafoglio molto diversificato.
  • Svantaggio: la forte diversificazione limita la resa.

Strategia

Basata sugli eventi Con un approccio basato sugli eventi, il gestore del fondo spesso cerca di trarre vantaggio dagli eventi micro economici che riguardano un’azienda o un settore. In realtà è uno scambio di notizie. 

Ad esempio, gli avvisi di profitto sono spesso accompagnati da una diminuzione della quota dell’azienda. L’hedge fund può trarre vantaggio da questo fenomeno, vendendo il titolo allo scoperto. L’approccio basato sugli eventi consente quindi di trarre vantaggio dalle fluttuazioni a breve termine. 

  • Vantaggio: consente di catturare i movimenti a breve termine.
  • Svantaggio: richiede di agire rapidamente, a volte prima dell’annuncio ufficiale della notizia.

Long-Short Equity

Questa strategia è la più semplice sui mercati azionari. Consiste nell’acquisto delle azioni sottovalutate e nella vendita delle azioni sopravvalutate. Gli hedge fund possono essere acquirenti o venditori in questo mercato. Il vantaggio è che possono trarre vantaggio sia dal rialzo che dal ribasso dei mercati.

L’hedge fund può avere 3 approcci quando si tratta di azioni long-short:

  1. Long-bedding : l’hedge fund è più esposto all’acquisto che alla vendita allo scoperto, in altre parole, le sue posizioni lunghe sono più consistenti delle sue posizioni corte.
  2. Short dedicato: l’hedge fund è più esposto alle vendite.
  3. Market neutral: le posizioni lunghe e corte sono abbastanza equilibrate.
  • Vantaggio: adatto a tutte le condizioni di mercato.
  • Svantaggio: la selezione dei titoli (scelta dei titoli) può essere difficile.

Arbitraggio del valore relativo

Questa è una strategia utilizzata dagli hedge fund per trarre vantaggio dalla differenza di prezzo tra due attività simili. L’arbitraggio significa l’acquisto e la vendita simultanea di due attività, che si considerano non quotate al loro valore reale. 

Il trader vende quindi l’asset che è sopravvalutato e acquista l’asset che è sottovalutato. Quando i loro prezzi tornano all’equilibrio, liquidano queste posizioni. L’arbitrato può essere utilizzato per due azioni, due materie prime, due obbligazioni, ecc.

  • Vantaggio: aiuta a limitare il rischio (acquisto e vendita simultanei).
  • Svantaggio: la resa è molto limitata.

Strategia Vulture Fund

Questo tipo di speculazione comporta l’acquisto di debito emesso da società in difficoltà a un prezzo basso. L’obiettivo è di trarne vantaggio durante la fase di ristrutturazione del debito, quando la società riacquista la propria redditività finanziaria.

  • Vantaggio: offre potenzialmente rese elevate.
  • Svantaggio: molto rischioso, perché stai investendo in un’azienda in difficoltà.

Trading quantitativo

Gli hedge fund con un approccio quantitativo sono sempre più presenti sui mercati e gli hedge fund tradizionali stanno iniziando ad adottare strategie quantitative. L’analisi quantitativa consiste nello sviluppo di algoritmi, che saranno la base del trading automatizzato sui mercati. 

Il quant trading si basa su un approccio sistematico e non discrezionale. I robot commerciali sono responsabili delle decisioni di investimento al posto del manager, che è ancora sempre presente per monitorare lo sviluppo delle operazioni.

  • Vantaggio: consente di ignorare eventi macro e microeconomici.
  • Svantaggio: resa limitata.

Hedge Funds and Mutual Funds

I concetti di fondi hedge e fondi comuni di investimento possono creare confusione. La loro principale differenza è che i fondi hedge utilizzano la leva finanziaria e derivati ​​mentre i fondi comuni di investimento sono limitati agli investimenti più tradizionali.

Qual è la differenza tra un file Hedge Funds and Mutual Funds?

Mutual Fund

I Mutual Funds sono simili alle società, che raccolgono diversi titoli finanziari per diversificare. Quando l’investitore mette i suoi soldi in un fondo comune di investimento, diventa un azionista del fondo. Hai quindi una parte del fondo.

A differenza degli hedge fund, i Mutual Fund di investimento si limitano a strategie di investimento tradizionali e meno rischiose: l’acquisto di azioni e obbligazioni. Non effettuano vendite allo scoperto, negoziazione ad alta frequenza, negoziazione Forex o derivati.

Esistono diversi tipi di Mutual Fund d’investimento, che hanno rischi e rendimenti diversi.

  • Fondi indicizzati, 
  • Fondi per il collocamento dei lavoratori,
  • Reddito fisso,
  • Bilanciati,
  • Crescita / azioni,
  • Mercato monetario,
  • Private equity.

Hedge Funds

Gli hedge fund mettono in comune anche il capitale degli investitori, ma non vengono venduti sotto forma di titoli. Sono meno accessibili, poiché queste istituzioni richiedono diverse decine di migliaia di euro per poter integrare il loro capitale.

Non sono soggetti alle regole di tutela degli investitori stabilite dalle autorità di mercato per i fondi comuni di investimento. Le loro strategie di investimento sono quindi spesso più aggressive e cercano di ottenere risultati migliori rispetto al mercato. E questo, utilizzando la leva oltre che i derivati.

Gli hedge fund sono anche un modo per diversificare dai fondi comuni di investimento. Ad esempio, se hai solo titoli di fondi comuni d’investimento, potresti essere solo in una posizione lunga nei mercati. Ciò si traduce in una scarsa performance in caso di caduta dei mercati. Tuttavia, quando metti i tuoi soldi in un hedge fund, riduci la tua esposizione al ribasso poiché i gestori utilizzano strategie di copertura proattive.

Rischio associato all’investimento in Hedge Fund 

L’investimento in hedge fund è molto rischioso. È importante capire che quando l’hedge fund è redditizio, condivide le plusvalenze con l’investitore. D’altra parte, se l’hedge fund perde denaro, perdono solo gli investitori, a meno che il gestore non investa il proprio capitale nel fondo. Il rischio di perdere è quindi spesso interamente dalla parte dell’investitore.

L’uso della leva finanziaria e dei derivati ​​aumenta ulteriormente il rischio. Ma gli hedge fund utilizzano questi ultimi per implementare strategie di copertura complesse e sofisticate.

Gli hedge fund non rivelano spesso le loro strategie di investimento per paura di perdere il loro vantaggio statistico nei mercati (vantaggio del trading). Possono, tuttavia, informare gli investitori sulle linee principali del loro approccio e sui prodotti che utilizzano.

Vantaggi e svantaggi degli Hedge Funds

Vantaggi

  • Più flessibile rispetto ai fondi tradizionali.
  • Controllo meno rigoroso da parte delle istituzioni di regolazione del mercato. 
  • Rendimenti elevati fino al 25% all’anno per i loro clienti. 
  • Efficace per diversificare.

Svantaggi

  • Mancanza di trasparenza.
  • Non liquidi, gli investitori investono il proprio capitale a lungo termine.
  • Più rischioso degli investimenti tradizionali (azioni, immobili, fondi comuni di investimento, ecc.).
  • Brutta reputazione.

Gli hedge fund sono meno controllati e quindi meno trasparenti dei fondi tradizionali. I manager spesso impongono un periodo durante il quale non puoi ritirare il tuo capitale investito. 

I clienti spesso devono aspettare da uno a tre anni prima di poter riavere tutto il loro capitale. Se durante questo periodo l’hedge fund a cui hai affidato i tuoi soldi non è redditizio, rischi di diventare impaziente.

È importante sottolineare che anche gli hedge fund hanno una cattiva stampa, a torto, perché spesso traggono profitto dalle crisi e dai flash crash. Ma nel momento in cui alcuni hedge fund approfittano di questi eventi, altri perdono. Inoltre, partecipano alla liquidità dei mercati, in modo che qualsiasi investitore trovi più facilmente una controparte.

Regolamentazione degli Hedge Fund

Sebbene gli hedge fund siano tenuti a registrarsi presso le autorità del mercato finanziario, il loro metodo di gestione non è interamente regolamentato rispetto ai fondi tradizionali.

Negli Stati Uniti

Negli Stati Uniti, gli hedge fund sono regolamentati nello stato in cui sono stabiliti. Se il gestore ha meno di 25 milioni di asset regolamentati in gestione, l’ente non è tenuto a registrarsi presso la SEC (Securities and Exchange Commission).

Nel Regno Unito

Il Regno Unito è il più grande mercato di hedge fund in Europa. Un hedge fund stabilito nel Regno Unito deve registrarsi presso la FCA (Financial Conduct Authority). I gestori di hedge fund sono inoltre soggetti alle regole stabilite dalla MiFID II nel Regno Unito. Queste regole sono legate alle strategie di investimento e marketing.

In Francia

In Francia, gli hedge fund, o fondi alternativi, sono sotto l’autorità dell’AMF. Più precisamente, i fondi di fondi alternativi sono regolamentati dall’AMF. In conformità con le direttive del Parlamento europeo 2011/61, tutti i fondi stabiliti nell’Unione europea beneficiano di un passaporto europeo, che consente loro di commercializzare la loro offerta in tutta la zona economica.

In America Latina

In America Latina, gli hedge fund sono soggetti alle normative delle autorità di mercato competenti. Ecco i gendarmi di mercato delle prime 4 economie della regione.

PaeseAutorità di regolamentazione
BrasileBrazilian Securities and Exchange Commission
MessicoMinistry of Finance and Public Credit and CNBV
ArgentinaComisión Nacional de Valores (CNV)
ColombiaSuperintendencia Financiera de Colombia

In Asia-Pacific

CountryRegulatory authority
JapanFinancial Instruments and Exchange Act (FIEA)
AustraliaAustralian Securities e Commissione per gli investimenti (ASIC)
ChinaChina Securities Regulatory Commission (CSRC)
Hong KongSecurities and Futures Commission (SFC)

I 5 Hedge Funds più grandi al mondo e le loro strategie

Gli Stati Uniti sono i padroni indiscussi del mercato degli hedge fund. Esistono i più grandi hedge fund del mondo.

Hedge fundAsset in gestione(in miliardi di dollari)Strategia principale
Citadel Investment Group218Multistrategia / materie prime
Berkshire Hathaway208Long Equity
Renaissance Technologies113,6Arbitraggio
AQR Capital Management89,6Multi-strategia
DE Shaw80Negoziazione quantitativa

Dibattito e controversia

Sebbene siano importanti operatori dei mercati finanziari, gli hedge fund non hanno una buona reputazione. Sono spesso accusati di trarre profitto dal crollo delle società e dalle crisi finanziarie.

Rischio sistemico

La storia del ha dimostrato che gli hedge fund sono attori chiave nella sfera finanziaria e persino economica. Dopo il crollo del Long Term Capital Management (LTCM) nel 1998, il mondo si rese conto che rappresentavano un rischio sistemico. LTCM era un rinomato hedge fund negli Stati Uniti, ma che aveva un debito fino a 25 volte più grande del suo capitale (leva 1:25).

Il rischio sistemico descrive la possibilità di una serie di fallimenti correlati tra istituzioni finanziarie. Questo in genere proviene da una particolare istituzione o settore: banca o hedge fund. La caduta di LTCM aveva causato una crisi di liquidità negli Stati Uniti.

Questo rischio sistemico rappresentato dagli hedge fund è in parte dovuto al fatto che le grandi banche hanno filiali di prop-trading, che spesso operano come hedge fund. Inoltre, la negoziazione di alcuni derivati ​​con leva è effettuata da banche di investimento. Detto questo, gli hedge fund espongono le banche al rischio associato alla loro attività di trading. Il fallimento di un hedge fund di grosso calibro può quindi sconvolgere i mercati finanziari e un’intera economia. 

Bad Press 

Gli hedge fund vengono spesso individuati per eccessiva speculazione di mercato dalla caduta di LTCM nel 1998. Inoltre, la maggior parte di essi riesce a malapena a battere il mercato. 

CEM Benchmarking, una società di consulenza in materia di investimenti con sede a Toronto, ha confrontato la redditività di 382 grandi fondi hedge con quella degli indici azionari e obbligazionari. CEM ha quindi scoperto che gli hedge fund non potevano, in media, battere il mercato su base annua, tra il 2000 e il 2016. In altre parole, i fondi tradizionali avrebbero potuto facilmente fare meglio degli hedge fund.

Mancanza di trasparenza

Probabilmente avrete capito che gli hedge fund non sono le istituzioni finanziarie più trasparenti. Gli investitori generalmente non sanno in cosa investono i gestori, poiché spesso sono strumenti complessi. Questo è il motivo per cui si consiglia di rivolgersi a un consulente finanziario prima di prendere la decisione di investire in un hedge fund.

Conclusione 

Gli hedge fund sono veicoli di investimento sia sofisticati che controversi. Prendono più rischi, al fine di sovraperformare i mercati. Per fare ciò, gli hedge fund utilizzano strategie complesse, utilizzando derivati ​​e leva.

Studi hanno dimostrato che “battere i mercati” non è sempre facile, nonostante le ingenti risorse investite dagli hedge fund. Tuttavia, rimangono una soluzione molto interessante per gli investitori che ricercano una crescita assoluta. Infine, ti permettono di diversificare rispetto agli investimenti tradizionali.

FAQ

Qual è l’investimento minimo per un hedge fund?

Esistono fondi alternativi che accettano un investimento relativamente basso, a partire da € 25.000.

Un hedge fund è più rischioso di un fondo comune di investimento?

Sì.

Abile Trader
Logo